Il servizio educativa di strada è una tipologia di intervento di prevenzione di situazioni di disagio, di esclusione sociale e di comportamenti a rischio di devianza e di uso/abuso di sostanze. Si svolge principalmente nei diversi luoghi di aggregazione dei giovani.

L’intervento mira ad intercettare nella strada e nei diversi luoghi di aggregazione le sperimentazioni relazionali, sportive e culturali che vi avvengono e a saper decodificare questo ordine materiale e simbolico costituito attraverso la professionalità degli educatori.

L’educativa di strada è un servizio che promuove e sviluppa:

1)  interventi di prevenzione primaria per contrastare i comportamenti a rischio di devianza ed esclusione sociale; per favorire un senso di appartenenza alla comunità, promuovendo solidarietà e cittadinanza attiva, oltre che il protagonismo dei giovani della comunità.
2) interventi di prevenzione secondaria per impedire l’aggravarsi e/o a contrastare comportamenti devianti e di marginalizzazione.

L’educativa di strada si pone anche come mediatore nel rapporto tra le istanze dei giovani e le Istituzioni educative, culturali e amministrative della comunità di riferimento.

Destinatari

  • Gruppi informali di preadolescenti e adolescenti che si incontrano nelle strade, nelle piazze, nei bar, pubs o altri luoghi di aggregazione. Particolare attenzione viene rivolta a ragazzi e ragazze che presentano difficoltà relazionali o comportamenti devianti.
  • Tutti i soggetti che costituiscono la rete relazionale: operatori del servizio sociale, educatori professionali che operano nei progetti di prevenzione del disagio, biblioteche, centri giovanili, figure istituzionali quali i Carabinieri, Polizia Municipale, l’associazionismo che agisce nell’ambito della qualificazione del tempo libero, gestori di pubblici esercizi (bar, pubs e altro), ecc..

Attività

Le attività vengono realizzate in base ai bisogni espressi dai ragazzi/e e hanno uno scopo che trascende il risultato finale: da un lato favoriscono la riqualificazione del loro tempo libero e indirettamente del territorio; dall’altro favoriscono la creazione nei giovani di protagonismo e cittadinanza attiva.
Tra le attività proposte troviamo: creazione di iniziative pubbliche, laboratori musicali finalizzati alla formazione di bands, laboratori musicali di dj’s, laboratori sportivi, laboratori di writing finalizzati alla riqualificazione del territorio, laboratori audiovisivi, uscite esterne, percorsi e attività in luoghi campestri, visione di prodotti video e discussione sui temi proposti.

Referente del servizio
Monia Mattioli tel. 051 230449
mail: mmattioli@csapsadue.it

L’educativa di strada di CSAPSA Due Cooperativa Sociale è attivata nelle seguenti aree:

VALLE DEL SAMOGGIA

Il servizio dell’educativa di strada è presente nei Comuni di Monte S. Pietro, Crespellano, Bazzano, Monteveglio, Castello di Serravalle, Savigno, assegnato con gara d’appalto da parte di ASCInsieme (Azienda Servizi per la Cittadinanza – Azienda speciale Interventi Sociali Valli del Reno, Lavino e Samoggia).

MONTE SAN PIETRO

Il servizio  è presente nel Comune di Monte San Pietro, assegnato con gara d’appalto da parte di ASCInsieme (Azienda Servizi per la Cittadinanza – Azienda speciale Interventi Sociali Valli del Reno, Lavino e Samoggia).

BOLOGNA

Il servizio è attivo nei quartieri Borgo Panigale-Reno (Area Borgo Panigale), assegnato con gara d’appalto Lotto 3 del Comune di Bologna.

Approfondimenti

Per saperne di più, leggi Il territorio come cantiere, riflessione sull’esperienza di conduzione dei Centri Socio Educativi, Centri di Aggregazione e Educativa di Strada.

Video